2 settembre 2014 admin

Opportunità di settembre per le startup

Nuovo appuntamento per la rubrica di YoutHub sulle opportunità per le startup. Il mese ti settembre è carico di nuove competition.

Oggi la nostra rubrica delle opportunità del mese è carica di eventi tutti da segnare in agenda.

Data Pioneers Startup Competition, Superstarters,  SMART 2014/1072, SMART 2014/1073 , SellaLab, Best of Biotech (BoB) Competition, Italia Restarts, Falling Walls Lab, Premio ITWIIN 2014, Impact, Genopole Competition2014, Jcube – Call for startup.

A Berlino, 1 e 2 ottobre, si terrà la seconda edizione dei Data Days 2014, la conferenza internazionale organizzata da nugg.ad dedicata ai nuovi trend nel mondo dei dati. Quest’anno i Data Days sono focalizzati sulle startup. In occasione dell’evento, ngg.ad ha lanciato la call Data Pioneers Startup Competition, dedicata a quei progetti innovativi di business basate sull’utilizzo dei dati, con deadline l’1 settembre.

I finalisti parteciperanno ai Data Days 2014 ed esporranno i propri progetti davanti una giuria. I tre progetti vincitori entreranno a far parte del Promotion Programme, il  percorso di incubazione di nugg.ad  che offre la possibilità di 100.000 euro di finanziamento, la possibilità di fare parte di un network internazionale di esperti, media e il supporto di un team di mentor esperti.

Data days

Un altro appuntamento è quello di Superstarter, il contest organizzato da Superparters Innovation Camp in collaborazione con la Camera di commercio di Brescia realizzato. L’evento sarà ospitato, il 4 e il 5 ottobre, a Brescia.

Potranno partecipare al contest, entro il 5 settembre, coloro che sono possesso di un’idea imprenditoriale solida, comprovata da un’accurata analisi di fattibilità e non ancora avviata. La startup vincitrice si aggiudicherà un pre-seed di 40.000 euro, 12 mesi di incubazione ed usufruirà degli spazi del campus e del supporto di mentorship.

superpartes innovation campus

Importanti da segnalare sono le due call for Tenders lanciate dalla Commissione Europea per le piccole e medie imprese europee operanti nel settore digitale.

La prima competizione  è SMART 2014/1072 – Deployment of an EU Open Data core platform: implementation of the pan-European Open Data Portal and related services, con scadenza fissata  l’8 settembre, mette a disposizione 8.000 euro.

Il bando mira alla realizzazione di un portale europeo Open Data che permette la conoscenza dei dati della attività pubbliche intersettoriali e transfrontaliere; alle attività di formazione come laboratori, workshop, incontri bilaterali per far capire l’importanza del riutilizzo dei data pubblici per scopi commerciali; alla creazione di servizi per misurare l’impatto e la sostenibilità degli open data.

La seconda call for tenders SMART 2014/1073 – Digital Service Infrastructure for making a Better and Safer Internet for children mira a creare un’ infrastruttura di servizi digitali per aumentare la sicurezzadi internet per i bambini. Il miglior progetto candidato riceverà un premio di 2 milioni di euro. Il termine ultimo per la candidatura è il 12 settembre.

SMART 2014/1072

La challenge SellaLAb, organizzato dal  Gruppo Banca ha lo scopo di trovare giovani talenti per creare progetti innovativi nei settori di mobile, user experience, social organization, online security e online payments.
Le persone selezionate potranno lavorare al progetto innovativo, che gli verrà affidato, per 12 mesi all’interno degli spazi dell’acceleratore d’idee Sellalab e stare a contatto mentors interni a Sellalab e inoltre sarà riconosciuto ai partecipanti un rimborso pari a 25.000 euro lordi annui.

sellalab

Best of Biotech (BoB) è la business plan competition internazionale, nella sua settima edizione. dedicata a progetti innovativi nel settore delle Life Science (BioTech e MedTech) organizzata dal programma austriaco “LISA” (Life Science Austria). La BoB Competition, nata allo scopo di incentivare scienziati e menti creative specializzati nelle Life Science a intraprendere attività imprenditoriali, trasformando la propria attività scientifica e di ricerca in business plan innovativi ed economicamente sostenibili. La competition e aperta sia a team che a singoli individui di qualsiasi nazionalità, le società costituite devono avere meno di un anno di vita.I premi previsti sono quattro: i primi tre classificati riceveranno un premio in denaro (rispettivamente, 5.000 € al terzo classificato, 10.000 € al secondo classificato e 15.000 € al primo classificato). Inoltre, è previsto un premio speciale di 10.000 €, il “LISAvienna Medtech Award”.

Per partecipare al contest bisogna registrarsi nell’apposita piattaforma e  inviare la propria candidatura entro il 15 settembre.

best of biotech

Il 15 settembre sarà l’ultimo giorno per candidarsi a Italia Restarts, evento nazionale che avrà luogo il 9 e 10 dicembre a Milano per l’attrazione degli investitori stranieri e la presentazione degli ecosistemi locali delle startup. Per candidarsi bisogna compilare il Form di adesione.

Possono partecipare startup non attive da più di 6 anni e che hanno ricevuto finanziamenti da soggetti non facenti parte  della compagnia originale aziendale e che hanno piani di sviluppo che richiedono finanziamenti di almeno 800.000 euro.

Italia restart

Il contest internazionale Falling Walls Lab approda, per l’edizione del 2014, anche in Italia. Le selezioni si terranno presso l’Università di Trento. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 settembre.

Per partecipare bisogna avere un’idea innovativa, non avere più di 35 anni, essere studenti di un corso di laurea magistrale o di un master, dottorandi, post-doc di qualsiasi settore disciplinare o anche giovani professionisti, scienziati o imprenditori. I candidati esporranno il proprio progetto in 3 minuti davanti una giuria che sceglierà tra le idee migliori il vincitore.

In palio per il primo classificato la possibilità di partecipare al contest internazionale a Berlino con gli altri 99 finalisti. I costi di viaggio e alloggio a Berlino del candidato di Trento alla finale saranno coperti dall’Università di Trento.

falling walls lab

Si tinge di rosa il Premio ITWIIN 2014, il concorso promosso dall’Associazione ITWIIN – Associazione italiana donne inventrici e innovatrici che mira a valorizzare il lavoro di donne creative e attive negli ambiti della ricerca, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico.

Possono partecipare al premio donne di nazionalità italiana o residenti e operanti sul territorio nazionale, che rientrino in una delle seguenti categorie: Imprenditrici, Libere Professioniste, Ricercatrici; Ricercatrici/Imprenditrici.

 Le candidate devono essere autrici (o co-autrici) di un’invenzione o innovazione, caratterizzate da originalità e creatività e destinate ad avere un impatto economico e/o sociale. Le innovazioni possono riguardare qualsiasi campo scientifico, ingegneristico, tecnico e tecnologico, con particolare attenzione ai seguenti settori: Salute e Life Sciences, ICT, Energia, Ambiente, Arte e Artigianato, Moda, Design, Formazione.

Il Premio ITWIIN 2014 consiste in un attestato di riconoscimento, servizi di mentoring e tutoraggio per la fase di startup di un impresa o per una ricerca su banche date brevettuali o per la stesura di un’opinione preliminare di brevettabilità o per l’attivazione di contatti con venture capital, più la candidatura automatica diversi premi internazionali. Per  aderire al contest avrete tempo fino al 21 settembre 2014.

premio ITWIIN 2014

Il 29 settembre verrà aperta la call di Impact, il bando creato dal nuovo acceleratore d’impresa rivolto al settore del mobile internet creato da B-Ventures, l’acceleratore di startup di Buongiorno, con ISDI, Seaya Ventures e Teknologiudviking ApS.

Verranno accelerate e sovvenzionate 64 startup europee fino a 100.000 euro per ciascuna; sarà fornito un servizio di accelerazione premium della durata di 6 mesi che include Training e Mentoring sotto la guida di professionisti ed imprenditori esperti dell’ecosistema Digitale.

Una grande opportunità per coloro che hanno progetti in ambito internet mobile e in relazione con: Comunicazione, Sociale, Video, Media e Pubblicità, Design, dispositivi, educazione, intrattenimento, Infrastrutture, Sicurezza, SBM, produttività, E-Commerce, Smart Cities, Connected TV, Finanza e Social Network.

La deadline è fissata per il 7 novembre.

Impact

 

Genopole, il leading biopark francese, con sede a Evry, organizza anche ques’anno la Competition per startup innovative nel settore biotech. Il contest prevede la selezione di progetti innovativi incentrati sul biotech nei settori ambientale, agroeconomico e industriale (con l’esclusione del settore medico).Possono partecipare persone fisiche o aziende con progetti innovativi in fase di startup, attivi da meno di tre anni, che abbiano intenzione di aprire una sede presso il bioparco Genopole. I progetti saranno valutati sulla base di elementi di innovatività, sostenibilità economica, qualità e competenze del team proponente, contributo del progetto alle dinamiche del bioparco e potenziali sinergie con le altre imprese e laboratori ospitati a Genopole. Le application dovranno essere fatta entro il 30 settembre. I progetto vincente della quarta edizione della Genopole Competition riceverà per un premio di 90.000€, di cui 30.000€ saranno erogati sotto forma di contributo (l’assegnazione del contributo è prevista solo in caso di creazione di una sede presso il bioparco).

genopole

Altra call for startup è stata lanciata dall’incubatore d’impresa JCube per l’accesso ai servizi della struttura. è possibile inviare le candidature entro la deadline fissata per il 30 settembre.

JCube nasce dalla collaborazione tra il Comune di Jesi, l’Università Politecnica delle Marche e il Gruppo Industriale Maccaferri con lo scopo di far nascere e crescere nuove imprese attraverso una serie di servizi di accelerazione specifici per business innovativi.

Possono partecipare alla call imprese già costituite da non più di tre anni,  progetti ad alto contenuto tecnologico, che dovranno costituirsi in impresa entro i 60 giorni successivi all’eventuale ammissione.

Tra i requisiti preferenziali, il Regolamento prevede: possesso dei requisiti di startup innovativa ai sensi della legge 221/2012; l’appartenenza a uno dei seguenti settori: biotecnologie, agro-alimentare, energie rinnovabili, logistica, Information trchnology; particolare corrispondenza alle caratteristiche ed esigenze del sistema produttivo locale.

Le startup ammesse al programma di incubazione beneficeranno di servizi di base (uffici, laboratori, spazi comuni e servizi generali) e servizi a valore aggiunto (per una durata massima di tre anni) che consistono in un percorso d’incubazione reale o virtuale.

Per inviare la propria candidatura bisogna compilare il form di iscrizione allegando il business plan  redatto secondo le indicazioni che troverete nel sito.

j cube

 

Please follow and like us:
Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial