Sustainable Development Goals

Cosa sono gli SDGs?

I Global Goals – conosciuti anche con il nome di Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals) – sono 17 obiettivi contenuti in un grande piano d’azione su cui i governi dei 193 Paesi membri dell’ONU hanno possibilità di impegno comune, da raggiungere entro il 2030.

L’obiettivo complessivo è quello di rendere il pianeta un posto migliore, dove i popoli di tutto il mondo possono crescere e sviluppare il potenziale della razza umana senza creare danni irreversibili al pianeta. Il secolo scorso ha visto il punto di rottura sulla tolleranza dei nostri comportamenti e delle nostre abitudine, è necessario un cambiamento.

 

Quali sono gli SDGs?

Gli SDGs spaziano su molti campi d’azione, tutti fondamentali per rendere il nostro pianeta sostenibile.

Come si impegna YoutHub nei confronti degli SDGs?

Dal 2011 ci impegniamo, come studenti e imprenditori, nel supporto alle imprese locali (con particolare focus sulle startup condotte da giovani).

Dal 2017 decidiamo di impegnarci con interventi concreti per contribuire agli SDGs, facendone mission dell’impegno profuso in associazione. I nostri eventi e le nostre attività includeranno momenti di sensibilizzazione agli SDGs, un responsabile preparato sul settore sostenibilità come punto di riferimento per la community e promozione delle attività degli enti coinvolti in prima linea sulla sostenibilità planetaria come SDSN, SDSN Youth e The SDG Academy.

 

Per saperne di più ti invitiamo a visitare i siti di riferimento:

SDSN: http://unsdsn.org/

SDSN Youth: http://sdsnyouth.org/

The SDG Academy: https://courses.sdgacademy.org/

 

Please follow and like us:

Le opportunità di Maggio

di Daniele Pecoraro

Inizia un mese di Maggio ricco di opportunità da non lasciarsi sfuggire per chi ha una startup o vuole avviarne una.

Prima di tutto, vi ricordiamo la scadenza di due importanti call for ideas.

Il 5 maggio scade la call for ideas di Luiss Enlabs. Ne abbiamo parlato qui.luiss-enlabs

Qualche giorno dopo, l’11 maggio, è il termine ultimo per partecipare alla call di TIM #WCAP, il programma di accelerazione di Telecom Italia che premia ogni anno le 40 startup più promettenti in campo digital. Per applicarsi bisogna compilare il form online e prenotare lo slot per l’open day. Be the next!

wcap_waynaut_940x320_1

Ecco un paio di opportunità interessanti:

11161693_10153939774333782_8845804995090272016_o

Stai pensando di fare uno stage all’estero ma non ti sei ancora informato? AIESEC Italia ha in programma per il 6 Maggio alle 19:30 un webinar per scoprire tutti i programmi dell’associazione per i mesi estivi!
Se hai voglia voglia di viaggiare e fare del volontariato durante l’estate, registrati QUI per seguire il webinar ed ottenere tutte le informazioni che ti servono.

11084089_1574939849450402_1262015672333624251_o

Vi segnaliamo l’iniziativa di Shiplab che prende il nome di Concorso di Artigianato Artistico “Maker in Golfo del Mito”. Si terrà a Gela ma è dedicato a tutti gli under 40 siciliani con tanta creatività da applicare ad un progetto che potrà essere selezionato nelle categorie moda, design o idee libere. Per partecipare c’è tempo fino al 7 maggio!

Iniziamo con le opportunità relative alle Startup o alle idee di startup!

 

0000002857_InnovAgeing-banner

Fondazione Filarete lancia un concorso rivolto a chi ha un’idea o una startup nel campo dell’Healthcare. Verranno selezionati 10 progetti che riceveranno 15.000 euro e percorsi di mentorship. È interessante poi la possibilità di chiudere un accordo in esclusiva con Punto Service, riservata ai progetti più promettenti. Il termine è stato prorogato al 10 Maggio e per presentarsi basta compilare il form online e caricare le slide di presentazione.

 

think4

Think4South è un’iniziativa di Groupama Assicurazioni volta alla prevenzione del rischio. Dedicata ai maggiorenni under 35, mette in palio 15.000€ e supporto per startup del Sud Italia. Ci sono 4 categorie, dal cambiamento climatico alla valorizzazione del territorio alla mobilità urbana. Per partecipare alla selezione bisogna inviare un business plan ed una scheda sintetica entro il 15 maggio alle ore 11.59.

Ne abbiamo parlato qui.

 

myllennium

Il futuro è delle nuove generazioni che si muovono! Lo ha capito il Gruppo Barletta che ha indetto un concorso per startup ed idee in cinque sezioni: My Startup, My Job, My Reportage, My Book, My City. Il termine per inviare la domanda per il MYllennium Award è il 15 Maggio. C’è la possibilità di essere selezionati ottenendo servizi di coaching, formazione e spazi di co-working per un valore di 25.000€ accompagnati da un seed-funding di 20.000€. Per candidarsi basta seguire il modulo online ed inviare il proprio business plan.

Al via l’edizione 2015 di EY Business Game, il contest a fasi che premia i team universitari di Ingegneria ed Economia con un’idea di startup. La prima selezione, che si svolge online, prevede una sessione di domande che selezionerà i migliori 200 team per la fase successiva: il Business Game. Solo i migliori 10 progetti passeranno alla terza ed ultima fase, quella della Contest Idea. Per candidarsi c’è tempo fino al 15 Maggio, maggiori informazioni sul sito.

EYBG

CCo2IdLW8AAd5Oc.png-large

Share In Action è il concorso dedicato alla sharing economy intesa come collaborazione, accoglienza e welfare in chiave di innovazione e tecnologia. Si rivolge a realtà costituite da non più di un anno o di nuova costituzione alle quali offre 10.000€, spazi di co-working e workshop. Per partecipare è necessario seguire la procedura di iscrizione online entro il 22 Maggio sulla piattaforma Ideatre60.

 

525x349xclab.jpg.pagespeed.ic.9f-KcDtjU4

L’Università degli Studi di Catania ha indetto la seconda edizione del Contamination Lab. Il C-Lab è rivolto a studenti iscritti a un corso di laurea magistrale (o specialistica), laureandi dei corsi di laurea a ciclo unico, neo-laureati e dottorandi. Il laboratorio si propone lo scopo della “contaminazione multidisciplinare” volta ad incentivare la collaborazione di studenti di diversi ambiti per la creazione di nuove idee. 35 studenti potranno partecipare all’edizione 2015, le selezioni sono il 27 maggio. Oltre ai 30 CFU da integrare nel proprio percorso universitario, i partecipanti verranno coinvolti in attività e workshop. Entro il 23 Maggio si può compilare la domanda di partecipazione QUI.
Star-Tel-Aviv

Il ministero degli Affari esteri israeliano, insieme all’Ambasciata Italiana e Luiss Enlabs, promuove un bootcamp con cui cerca 21 startup da inserire in un programma che a Tel Aviv segue e premia le migliori startup internazionali. Quello israeliano è uno degli ecosistemi più attivi nel campo dell’innovazione tecnologica e delle startup.

Il processo selettivo è molto rigido: è richiesta un’età compresa fra i 25 e i 35 anni, avere una startup attiva nei settori webmobile o sicurezza ed un prototipo. Ma non solo, requisito è l’aver già ricevuto un finanziamento in seed.

Per partecipare bisogna inviare via email una demo del prodotto, l’executive summary, un video pitch ed il CV del proponente, in inglese. Scadenza 21 giugno.

 

startapptoscana

La regione Toscana promuove un bando per selezionare 20 progetti relativi allo sviluppo di applicazoni per mobile. StartApp mette in palio 20.000€ per startup (anche innovative) di recente costituzione o giovani che vogliono aprire un’attività imprenditoriale nel settore digital. Ci si può applicare entro le 24.00 del 14 luglio 2015. Qui il bando ufficiale.

Please follow and like us:

Le opportunità di marzo

di Alessandro Scuderi

L’agenda degli appassionati di innovazione è fitta nelle pagine di marzo.

Sono infatti numerosissimi i bandi attivi in questi giorni che offrono occasioni di finanziamento e formazione per le imprese e i progetti innovativi.

 

techstars-logo

TechStars porta dagli Stati Uniti una grande opportunità in Europa. Il più importante acceleratore di Startup statunitense sta per aprire una seconda sede in Europa, a Berlino.

La sede sarà in quell’incredibile complesso al centro della capitale tedesca che è il GTEC, ovvero il German Tech Entrepeneurship Center. Questo enorme spazio (1200 metri quadrati) punta a diventare il nuovo quartier generale dell’innovazione tedesca ed europea.

La forza dell’economia tedesca e l’attrattiva della città, ricca di opportunità e collegamenti e allo stesso tempo poco costosa, unita al richiamo di un colosso americano come TechStars, ha già attratto Startup da tutta Europa.

Definire il programma di accelerazione allettante è decisamente riduttivo. In palio ci sono tre mesi di accelerazione e 118 mila dollari per dieci aziende. In più, TechStars mette a disposizione dei vincitori un ricchissimo network di 3000 aziende e partner.

La call per la prossima Summer School scade il 15 marzo, affrettatevi! Cliccate qui per applicare.

 

 

 

best-logo

Se TechStars porta l’America da voi, con il BEST (Business Exchange and Student Training) sarete voi a volare oltreoceano: Si tratta di un programma bilaterale Italia-USA nato dalla cooperazione tra l’Ambasciata USA in Italia, la Commissione Fulbright in Italia, Invitalia e il Consolato Italiano di San Francisco.

Il programma è rivolto ai cittadini italiani under 35 in possesso di Laurea triennale o Laurea vecchio ordinamento o Laurea Magistrale o Dottorato di ricerca oppure studenti di Dottorato di Ricerca. Il programma è aperto anche a chi sta effettuando studi relativi all’arte, al fashion e al design.

Si tratta di una borsa di studio che offre l’imperdibile opportunità di volare alla Silicon Valley con una borsa di studio di 41.000 euro per partecipare ai corsi intensivi in Entrepreneurship e Management presso la Santa Clara University e ai tirocini presso le aziende della Silicon Valley. Per partecipare è richiesta una conoscenza avanzata della lingua inglese, certificata dal superamento dell’esame TOEFL con punteggio superiore a 72.

Scade il 27 marzo, quindi affrettatevi. Per conoscere i dettagli del programma visitate la pagina ufficiale.

 

Un capitolo a parte meritano poi le occasioni dedicate alla Social Innovation. Sono infatti addirittura tre le opportunità per le startup che si dedicano al sociale: il premio Startup sociali –Giovani idee per il social business della Fondazione San Patrigano e Banca Prossima; il Think4South e Think for Social, promosse rispettivamente da Groupama Assicurazioni e Fondazione Vodafone.

startup sociali

La prima occasione, nata dalla collaborazione tra la più grande comunità per il recupero dei tossicodipendenti d’Europa e l’unica banca europea dedicata esclusivamente al non profit, offre un finanziamento bancario per un valore massimo di 25.000 euro  e l’accompagnamento all’avvio dell’impresa a tre idee imprenditoriali a valore sociale proposte da studenti universitari under 35.

Per partecipare basta registrarsi alla piattaforma entro il 15 marzo.

logo_farmability

CoopStartup invece presenta due occasioni. “Premio Coopstartup FarmAbility” è un bando di 10000 euro per tre startup orientate all’agroalimentare costituitesi da non più di tre anni i cui membri (almeno 3) sono residenti nel nord Italia (Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia-Romagna).

Il percorso, oltre al contributo economico, prevede percorsi di formazione e consulenza.

Il bando CoopStartupMarche si rivolge anch’esso a gruppi di almeno tre persone, ma con massimo 35 anni di età. Il bando prevede 5000 euro per cinque startup che vogliano costituirsi nelle Marche in forma cooperativa per l’avvio dell’impresa e la copertura del 50% delle spese fino ad un massimo di 150.000 euro, oltre ad una serie di servizi di accompagnamento a costo agevolato per i primi 36 mesi.

Per entrambi i bandi c’è tempo fino al 31 marzo. 

 

 

vodafone_think_for_social

Avete invece tempo fino al 30 aprile per candidarvi al Think for Social, concorso promosso dalla Fondazione Vodafone Italia in collaborazione con PoliHub, l’incubatore del politecnico di Milano.

Think for Social punta a premiare le idee tecnologiche più innovative che abbiano come focus uno dei tre ambiti del concorso: Salute e il benessere, Cultura e istruzione, Agricoltura, alimentazione e ambiente.

Il concorso si svolgerà in due fasi: nella prima, le dieci proposte più interessanti verranno ammesse ad un programma di accelerazione di quattro mesi all’interno del PoliHub e riceveranno un grant di 30.000 euro. Nella seconda fase, i tre progetti migliori riceveranno una seconda tranche di finanziamenti per un valore di 700.000 euro complessivi per sviluppare la propria impresa.

Per candidarvi visitate il sito del concorso.

think4south

Come suggerisce il nome, Think4South è un concorso riservato a giovani under 35 e startup costituite non prima del 2014 con sede legale in una delle seguenti regioni Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il valore sociale del concorso è duplice: portare valore nelle regioni italiane con i tassi di disoccupazione più alti e supportare delle idee imprenditoriali basate su tecnologie avanzate orientate ad una delle 4 categorie previste: prevenzione del cambiamento climatico, prevenzione dei rischi sanitari, valorizzazione delle risorse del territorio e al miglioramento della qualità della vita nelle città.

I vincitori riceveranno un contributo economico di 15.000 euro e la possibilità di partecipare ad un programma di accelerazione che prevede tra l’altro il supporto di infrastrutture e conoscenze dei partner.

Scadenza del bando 15 maggio, per partecipare registratevi sul sito del progetto.

 

Unicredit startlab

Se la vostra startup esiste da meno di tre anni ed è ad alto tasso tecnologico ed opera nei settori biotecnologico, dell’energia pulita, dei servizi informatici e web, o propone un prodotto che sia innovativo e made in Italy, non dovete farvi sfuggire l’opportunità offerta da Unicredit Start Lab.

Il gruppo Unicredit mette in palio un percorso di accelerazione che prevede, oltre ad un premio in denaro, la consulenza dei suoi mentor, uno spazio di coworking presso l’acceleratore milanese FinTech dotato di tutti i servizi di cui avete bisogno, percorsi di formazione e i preziosi contatti con gli attori dell’ecosistema milanese presenti nel portafoglio del grande gruppo finanziario.

Avete tempo fino al 30 aprile per presentare i vostri progetti. Potete trovare informazioni dettagliate e candidarvi nella pagina del progetto.

gobeyond_logo

Un ricco premio monetario (50.000 euro) e soprattutto la possibilità di usufruire della consulenza e del supporto di un network di imprese che vi aiuteranno a trasformare vostra idea in una realtà e in valore. Tutto questo è GoBeyond, il concorso lanciato da SisalPay per trasformare una idea in una impresa di valore.

La fase di raccolta delle idee è già in corso, avete tempo fino al 15 aprile. Per scoprire come partecipare visitate la pagina del regolamento

 

logo_smart_and_start

Vi segnaliamo infine che dal 16 febbraio è ripartito Smart&Start, il programma di Invitalia voluto dal governo e che punta allo sviluppo di startup innovative  (costituite da non più di 48 mesi) sul territorio nazionale.

Il programma prevede la copertura, tramite finanziamenti a tasso zero, di costi di gestione e investimenti compresi tra 100.000 e un milione e mezzo di euro. Se poi il team è composto di giovani e/o donne o annovera tra i soci un ricercatore che sta svolgendo un dottorato di ricerca all’estero, il progetto prevede anche l’apertura di un mutuo a tasso zero che copre l’80% dell’importo invece che il 70% previsto per gli altri casi.

Nel caso poi che la startup abbia sede in una regione del sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia) o nelle zone  dell’aquilano colpite dal sisma del 2009, questa avrà diritto a restituire solo l’80% dell’importo ottenuto con il mutuo agevolato.

Infine, oltre all’apporto economico, le startup costituite negli ultimi 12 mesi potranno usufruire di una serie di sevizi di tutoring e consulenza.

Per conoscere le modalità e le opportunità del nuovo Smart&Start, visita il sito del programma.

 

 

Please follow and like us:

Call for ideas: una settimana in più per approfittarne

di Alessandro Scuderi – YoutHub prolunga la scadenza per presentare le idee all’8 marzo. Partecipare significa credere davvero alla propria idea e decidere di farla crescere sul serio.

Avete avuto una grande idea, e siete certi di poterla trasformare nel vostro lavoro.

Ne avete parlato con amici e parenti. Alcuni vi hanno incoraggiato ad andare avanti, altri si sono perfino offerti di entrare a far parte del progetto. Un programmatore, un esperto di business… non manca niente.

Si comincia a lavorare, nella tua stanza. Tanto bastano un paio di portatili ed una connessione. Siamo nel ventunesimo secolo, si può lavorare ovunque.

Il progetto va avanti, l’entusiasmo è alle stelle. Poi capita di incontrare qualcuno e raccontargli il tuo progetto. Già pregusti il suo entusiasmo, i suoi complimenti e magari un supporto economico.

great big ideas

E invece scopri che un prodotto simile esiste già, o magari che è sì valido, ma inguardabile.

O peggio: scopri che non ha capito niente perché non sei stato in grado di spiegare il tuo progetto, di centrare il punto. Non sei riuscito a sintetizzare il tuo executive summary all’interno della soglia di attenzione del tuo interlocutore. Ma forse non ce l’avevi nemmeno, l’executive summary. E non avevi idea ci fosse una soglia d’attenzione.

Se solo avessi avuto un esperto di comunicazione ad aver impostato una strategia, e un grafico a rendere la tua user-experience accattivante! Ma non ce li hai un grafico ed un esperto di comunicazione, non pensavi di averne bisogno.

Sono i pericoli del tenere il tuo progetto al sicuro chiuso nella tua stanza, del tenerlo al riparo dalle critiche degli altri. Del resto farsi i complimenti a vicenda è facile e mette di buon umore, ma sono le batoste quelle che fanno crescere.

Coworking

Adesso le batoste le hai prese, ma non sai come recepire le critiche, far cambiare rotta al tuo progetto. Perché a criticare sono bravi tutti, ma a dare consigli, a seguirti e donarti la loro esperienza e competenze un po’ meno. Anche perché le persone con delle competenze reali sono difficili da trovare e in genere vogliono essere pagate.

YoutHub ti offre un’occasione di quelle imperdibili. Abbiamo deciso di prolungare la scadenza della nostra Call for Ideas all’8 marzo. Chi vince potrà sfruttare gratuitamente la grande esperienza del mondo startup del board di YoutHub, oltre al poter lavorare in un luogo come l’acceleratore Working Capital di Catania insieme ad altri startupper coi quali confrontarsi e scambiare idee e opinioni.

È ora di crescere e fare sul serio. Se pensate di avere un progetto valido, partecipate al nostro bando. Le istruzioni le trovate qui.

Please follow and like us:

YoutHub lancia la Call for Ideas di Febbraio

di  Alessandro Scuderi – YoutHub lancia la sua call for ideas mettendo in palio due spazi di coworking al WCap ed 8 ore di mentorship gratuite. Scadenza a mezzanotte del 8 marzo.

Come già annunciato alla riunione soci del 14 febbraio, YoutHub continua la sua missione di trasformare idee innovative in startup di successo lanciando una nuova Call for Ideas.

In collaborazione con Working Capital, la nostra associazione mette in palio due spazi di co-working nella sede catanese dell’acceleratore di Telecom Italia. Ma in palio non ci sono solo un tavolo e la connessione internet: c’è l’opportunità di usufruire dell’esperienza del board YoutHub, maturata anche in seno al Wcap Catania come mentor, con 8h di consulenza.

Durante il periodo di coworking, infatti, le startup vincitrici potranno usufruire dell’occasione unica di essere seguiti dal board di YoutHub sui temi di sviluppo, design, comunicazione, marketing e business.

L’occasione è di quelle da prendere al volo, anche perché per partecipare alla Call for Ideas è sufficiente avere un progetto interessante, essere membri dell’associazione YoutHub (per iscrivervi è sufficiente inviarci una mail per prenotarvi e compilare il modulo al primo incontro utile) ed inviare entro la mezzanotte dell’8 marzo:

  • Un video da 1 minuto che racconti l’idea, il team e la portata innovativa della proposta;
  • L’executive summary del business plan da 2 pagine, (clicca qui per leggere un suggerimento) che spieghi il problema dal quale si è partiti, la soluzione proposta per risolverlo, il mercato di riferimento, i competitors, il go to market, la user/client acquisition, il revenue model ed il team.

Il video verrà caricato sui canali Youtube, Facebook e Twitter di YoutHub e sarà valutato sulla quantità di engagement conseguito (apprezzamenti e visualizzazioni), cumulativo fra tutti i canali sociali utilizzati.

L’executive summary verrà valutato in maniera indipendente dal board dell’associazione, sulla base della innovatività dell’idea proposta, realizzabilità e competenze del team.

Il video e l’executive summary dovranno essere inviati ad info@youthub.net entro le 23.59 di domenica 1 marzo.

I vincitori saranno proclamati alle ore 10 del 16 marzo sul sito YoutHub e durante l’Appuntamento delle Idee le startup vincitrici avranno l’opportunità di presentare i loro progetti a tutta la community.

Questa è l’occasione che aspettavate per dare forma al vostro sogno, non perdetela!

Please follow and like us:

Avere qualcosa da dire è sempre più importante che aspettare a dire qualcosa - John M Capozzi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial