Sustainable Development Goals

Cosa sono gli SDGs?

I Global Goals – conosciuti anche con il nome di Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals) – sono 17 obiettivi contenuti in un grande piano d’azione su cui i governi dei 193 Paesi membri dell’ONU hanno possibilità di impegno comune, da raggiungere entro il 2030.

L’obiettivo complessivo è quello di rendere il pianeta un posto migliore, dove i popoli di tutto il mondo possono crescere e sviluppare il potenziale della razza umana senza creare danni irreversibili al pianeta. Il secolo scorso ha visto il punto di rottura sulla tolleranza dei nostri comportamenti e delle nostre abitudine, è necessario un cambiamento.

 

Quali sono gli SDGs?

Gli SDGs spaziano su molti campi d’azione, tutti fondamentali per rendere il nostro pianeta sostenibile.

Come si impegna YoutHub nei confronti degli SDGs?

Dal 2011 ci impegniamo, come studenti e imprenditori, nel supporto alle imprese locali (con particolare focus sulle startup condotte da giovani).

Dal 2017 decidiamo di impegnarci con interventi concreti per contribuire agli SDGs, facendone mission dell’impegno profuso in associazione. I nostri eventi e le nostre attività includeranno momenti di sensibilizzazione agli SDGs, un responsabile preparato sul settore sostenibilità come punto di riferimento per la community e promozione delle attività degli enti coinvolti in prima linea sulla sostenibilità planetaria come SDSN, SDSN Youth e The SDG Academy.

 

Per saperne di più ti invitiamo a visitare i siti di riferimento:

SDSN: http://unsdsn.org/

SDSN Youth: http://sdsnyouth.org/

The SDG Academy: https://courses.sdgacademy.org/

 

Please follow and like us:

Appuntamento delle Idee di dicembre

Lunedì 21 dicembre siete tutti invitati all'Appuntamento delle Idee di fine anno. Saremo ospitati dal Contamination Lab di Catania e avremo con noi Simone Tornabene, che ci racconterà la sua esperienza come Speaker e organizzatore di TEDx SSC. A seguire, un workshop in cui potrete sviluppare un progetto d'impresa per migliorare il nostro territorio!

Lunedì 21 dicembre siete tutti invitati all’Appuntamento delle Idee di fine anno. Saremo ospitati dal Contamination Lab di Catania e avremo con noi Simone Tornabene, che ci racconterà la sua esperienza come Speaker e organizzatore di TEDx SSC. A seguire, un workshop in cui potrete sviluppare un progetto d’impresa per migliorare il nostro territorio!

Read more

Startup Weekend Messina: il racconto, tweet dopo tweet

Il nostro racconto per tweet dello Startup Weekend Messina, seguito come sempre dal nostro team.

di Anna Bonfiglio Lo scorso mese si è concluso lo Startup Weekend Messina, evento organizzato dai nostri partner di Startup Messina dal 13 al 15 novembre, in contemporanea con altre 140 città nel mondo, nei locali del Dipartimento di Scienze Cognitive, della Formazione e degli Studi Culturali di Messina.

Read more

Please follow and like us:

Appuntamento delle Idee di Ottobre

Non prendete impegni Lunedì 26 Ottobre, perché alle 19.00 tornerà finalmente l’Appuntamento delle Idee!
L’evento, come sempre, è aperto a tutti e sarà un vero e proprio momento di crescita, in cui confrontarsi e lasciarsi ispirare dalle storie che ci verranno raccontate.
AppIdee avrà luogo presso il TIM#WCAP, in via Novara 59.

Avremo con noi Giuseppe Distefano, che ci racconterà la sua esperienza all’interno dell’associazione Etna Walk, da lui fondata con l’obiettivo di valorizzare il nostro territorio ed in particolare il nostro vulcano e che è diventata un punto di riferimento per turisti ed amanti della natura. Giuseppe ci mostrerà l’Etna come mai l’abbiamo vista prima, attraverso foto e video mozzafiato, realizzati anche con l’ausilio di droni.

Giuseppe Distefano

A seguire, sarà il turno di Fabio Bruno, che ci parlerà di Startup Weekend Messina, uno degli eventi più importanti per chi si occupa di innovazione.
SW Messina si terrà dal 13 al 15 Novembre e permetterà ai partecipanti di formare veri e propri team per dare vita ad un progetto: una importante occasione per mettersi in gioco, testare le proprie capacità e far circolare nuove idee!

Fabio Bruno

Ma AppIdee non finisce qui. Dopo aver parlato di Etna Walk e di Startup Weekend, avrete la possibilità di vincere dei biglietti per andare a SW Messina e vivere un’esperienza unica.

Dalla pagina ufficiale dell’evento potrete rimanere aggiornati sulle novità e su quello che vi aspetta Lunedì prossimo.
Inoltre, potrete seguire AppIdee anche su Twitter, tramite @youthub, hashtag dell’evento: #AppIdee.

Please follow and like us:

Al via il format di Startup Super School

di Daniele Pecoraro

Dalla mente di Andrea Giarrizzo nasce un nuovo format che porta la cultura del fare startup tra i banchi di scuola. Startup Super School si propone come ponte tra ciò che offre l’istruzione scolastica e quanto si impara solo mettendosi in gioco come si fa in una startup.

Il motivo è semplice: sempre più nuove aziende stanno nascendo nei nostri territori. Immaginate che i nostri studenti abbiano già messo le mani in pasta a scuola su argomenti come sviluppo, marketing, business model, eccetera. Viene già da ben sperare per il futuro imprenditoriale italiano.

Startup Super School ha proprio questo scopo: formare gli studenti delle scuole superiori non solo a trovare lavoro ma a creare loro stessi il lavoro dei loro sogni una volta usciti da scuola, partendo da un’idea.

La cultura imprenditoriale italiana è permeata dalla voglia di fare impresa, ma gli strumenti e i temi cambiano molto rapidamente. La scuola è la palestra giusta per insegnare ai nostri ragazzi cosa serve per essere competitivi nel portare avanti un progetto oggi.

Il format prevede due giornate:
La prima dedicata alla formazione in cui alunni (e professori) “studieranno” quali sono gli aspetti e i princìpi che stanno alla base di una startup. Tre ore in cui si affrontano in maniera partecipativa argomenti quali pitch, presentazioni, bandi, software, go to market e incubatori.

Una giornata di lezione alternativa che coinvolge tutti con uno spirito volto al mettere in pratica ciò che si sta imparando, come strumento concreto.

Tutto ciò che si impara durante questa prima giornata metterà i ragazzi in condizione di formare un team, lavorare alla propria idea e sfidarsi poi con i compagni di scuola in un’ “interrogazione” tutta a colpi di pitch, slide, idee esplosive. Perché, come dice Giarrizzo, «dagli studenti vengono le idee più creative». La giornata di competizione, della durata di 5/6 ore, è scandita da momenti di lavoro in team assistiti dai mentor, preparazione delle presentazioni e successiva esposizione davanti a compagni e professori. Una giuria darà poi agli studenti spunti di miglioramento, a simulazione di un vero e proprio contest.

C’è un terzo momento, quello del follow up. I team vincitori di ogni edizione della Startup Super School, oltre ad avere accesso ad 8 ore di formazione fornite dai partner dell’iniziativa, vengono seguiti dai mentor per la partecipazione a varie Call for Ideas o bandi di accelerazione offerti dai più grandi attori italiani.

La prima edizione all’Ettore Majorana di Piazza Armerina (Provincia di Enna) è stata un successo. Gli studenti della scuola, con l’entusiasmo dei professori e del dirigente scolastico, hanno accolto positivamente l’iniziativa partecipando attivamente ad entrambe le giornate.

Degni di nota i team sul podio:

  1. Do it 4 me!, il CEO è Giovanni Sberna. È un’app che permette allo smartphone di reagire automaticamente, compiendo delle azioni, al variare di determinati eventi.
  2. Finger Wallet, il CEO è Beatrice Sceberras. E’ un portafogli che ha bisogno dell’impronta digitale del suo possessore per potersi aprire. E’ controllato da un’app che mantiene aggiornate le sue statistiche in tempo reale.
  3. Who are you?, il CEO è Federica Gimillaro. E’ un’app che permette di risalire al contatto di una persona che hai vicino senza neanche dovergli parlare.

    Idea speciale: iDoorkey, il CEO è Luciano D’Alessandra. E’ uno strumento elettronico, facile da trasportare e da usare, alternativo alle chiavi, per aprire il portone di casa.

 

Partner dell’iniziativa l’associazione nazionale Digital Champion, di cui l’ideatore del format fa parte.

Parte del team di Beentouch, startup catanese al lavoro su un innovativo software VoIP, ha offerto il mentorship durante le due giornate seguendo gli studenti della scuola nei vari momenti.

TIM #WCAP che con Danila Zammitti ha introdotto ai ragazzi il concetto di acceleratore ed ha presentato la Call for Ideas 2015 (diversi progetti nati a scuola hanno poi applicato).

Così come Ambra Bonaiuto ha presentato la call di Unicredit, per portare agli studenti possibilità concrete di realizzazione della propria idea.

Erano presenti anche il Google Developer Group Catania che nella figura di Fabio Arceri ha parlato di tecnologia e innovazione, e YoutHub che ha messo a disposizione 8 ore di formazione per i vincitori.

Anche tra i banchi di scuola si può parlare di idee, startup e nuove imprese!

Please follow and like us:

Appidee del 4 maggio – il racconto

Il resoconto dell’appuntamento delle idee del 4 maggio con Seejay. Cinque pitch e il racconto di Andrea Giarrizzo



Please follow and like us:

Avere qualcosa da dire è sempre più importante che aspettare a dire qualcosa - John M Capozzi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial